Pratic consegue la certificazione Qualicoat Seaside

05.19 — Corporate

Pratic e la qualità come modello di eccellenza da perseguire con costanza per offrire al mercato pergole e tende con design e materiali semplicemente perfetti.

È in quest’ottica che l’azienda ha recentemente conseguito il marchio di qualità Qualicoat Seaside per la verniciatura a polvere ad altissime prestazioni dei profilati in alluminio che compongono la struttura dei suoi prodotti. Questo nuovo riconoscimento certifica di fatto che il processo di trattamento dell’alluminio e la fase di verniciatura ottempera alle più rigide disposizioni internazionali in termini di qualità e di processo. Consente di garantire per applicazioni architettoniche il massimo livello di aderenza della vernice all’alluminio e la massima resistenza ai fenomeni corrosivi dovuti ad agenti atmosferici.

Le vernici in polvere proposte da Pratic nell’esclusivo catalogo, sono tutte marchiate Classe 2 ovvero il massimo livello di qualità in termini di resistenza meccanica e mantenimento delle caratteristiche della vernice nel tempo. L’attestato ottenuto porta il numero 798 e fa riferimento alla categoria Seaside, il livello massimo qualitativo previsto per i trattamenti sui prodotti in alluminio verniciato per l’architettura.

Per ottenere la certificazione, i materiali verniciati vengono sottoposti a severissimi controlli obbligatori e a stress test sul prodotto, che misurano la resistenza del rivestimento alle condizioni più estreme come l’aderenza in ambiente umido e salino, il mantenimento delle caratteristiche meccaniche dopo azioni di piegatura, impatto o imbutitura.

Oggetto delle prove anche le performance del colore, la cui durevolezza viene testata attraverso l’esposizione dei materiali alle difficili condizioni atmosferiche della Florida, dove il clima subtropicale accelera di circa il 300% il possibile deterioramento delle superfici verniciate. Condizioni climatiche aggressive che caratterizzano molti dei mercati di riferimento per Pratic, che proprio per questo motivo ha scelto di puntare sull’eccellenza dei materiali e dei processi di rivestimento, dedicando all’avveniristico reparto di verniciatura la quasi totalità degli spazi della nuova sede, inaugurata nel maggio 2017.

Un impianto a impatto zero dove non vengono utilizzati solventi o composti organici volatili. Le polveri inoltre hanno un grado di recuperabilità del 97% e le acque e i reflui liquidi del processo di trattamento, vengono rigenerati e recuperati attraverso un impianto di trattamento di ultima generazione.

“Il perfezionamento della verniciatura è un elemento centrale della nostra produzione – afferma Edi Orioli, vicepresidente Pratic – Si tratta del completamento di un progetto che consiste non solo nel proporre un prodotto dalla resa estetica piena ed elegante, ma soprattutto nella possibilità di creare per nostri clienti ambienti outdoor duraturi nel tempo, personalizzabili in una raffinata gamma  di 38 colori e dall’impatto ambientale quasi nullo, fin dalla loro realizzazione”.


News