Pratic, riconoscimento speciale al Premio Internazionale Dedalo Minosse

09.19 — Corporate

La sede di Pratic è ancora protagonista nel mondo dell’architettura con il riconoscimento speciale che le è stato appena conferito dal Premio Internazionale Dedalo Minosse, l’unico appuntamento mondiale che mette al centro il ruolo fondamentale del committente, vero e proprio propulsore che permette all’architetto di esprimere tutta la propria creatività.

La collaborazione tra Pratic e GEZA Gri e Zucchi Architettura nella realizzazione del secondo edificio Pratic, che va ad affiancarsi al primo e pluri-celebrato stabilimento, ha messo in luce proprio il contributo alla qualità che nasce dal dialogo tra architetto e azienda committente. Da questa costanza di intenti sono nati gli ulteriori 10 mila metri che oggi ospitano una delle aree progettuali e produttive più avanzate del settore, in particolare per quanto riguarda la sostenibilità ambientale assicurata dall’avveniristico impianto di verniciatura destinato a cambiare, ancora una volta e in meglio, le regole dell’outdoor.

Il Premio Internazionale Dedalo Minosse è giunto alla sua undicesima edizione e in questi anni ha superato 8 mila iscrizioni e 50 Paesi partecipanti (solo nel 2019, oltre 300 iscrizioni provenienti da 40 Paesi). La giuria internazionale si è riunita a Vicenza lo scorso sabato per decretare i vincitori e quindi conferire il Premio Speciale Caoduro Lucernari a Pratic f.lli Orioli spa, su progetto GEZA Gri e Zucchi Architettura.

La soddisfazione di Edi e Dino Orioli si esprime soprattutto in merito al fatto di avere saputo replicare un ulteriore successo di architettura industriale. Un fatto per nulla scontato e un riconoscimento tutto da condividere con la grande famiglia Pratic.


News