La bellezza? Una questione di cervello

10.21 — Pratic Mag

La bellezza è una questione di cervello e il design è un incubatore di benessere per le persone.

Pratic è orgogliosa di presentare “Beauty&Brain”, la quarta ricerca neuro-scientifica realizzata in collaborazione con l’Università IULM di Milano e l’Università di Modena e Reggio Emilia.

“Beauty&Brain”conferma che le qualità estetiche dell’architettura e del design condizionano emozioni, funzionamento cognitivo e scelte umane in quanto la percezione del “bello” nasce dall’attività cerebrale: concetti che Pratic mette al primo posto nella progettazione delle proprie pergole, ideate per essere funzionali al comfort abitativo, ma anche percepite come piacevoli e rassicuranti.

Una conquista moderna? Non precisamente visto che intorno al 323 a.C., il matematico greco Euclide teorizzò il canone della sezione aurea, un fenomeno che si osserva costantemente nella natura per cui il cosiddetto numero aureo (un numero irrazionale equivalente circa a 1,6180339887) è la proporzione geometrica di molteplici forme di vita: una sorta di “perfezione divina”, una combinazione di simmetrie che caratterizza le cose piacevoli e belle e che per questo l’uomo cerca da sempre di imitare.

Beauty&Brain è disponibile in versione integrale cliccando qui

ricerca neuroscientifica Beauty & Brain

Contattaci










    Iscriviti alla newsletter


    News