Tessuto per tende da sole. Il dettaglio di comfort e stile

07.20 — Prodotto

Tende da Sole Pratic a bracci all'Hotel S. Pietro Palace
Tenda da sole a bracci T-Code

Riparo contro il sole e il calore, elemento d’arredo, schermatura contro la pioggia, alleato della privacy. Il tessuto per tende da sole può assumere tante e diverse funzioni a seconda delle necessità del singolo progetto e della struttura outdoor alla quale viene abbinato.

Le nuove tecnologie hanno infatti permesso di ottimizzare le prestazioni di tende e pergole che, ispirate dall’utilizzo della stoffa per tende da sole, vedono oggi l’impiego di tessuti tecnici personalizzabili, altamente performanti e riciclabili.

Ciascun elemento dal materiale al colore, fino alla trama e al posizionamento della tenda offre risultati e benefici differenti, da valutare accuratamente in fase di progettazione. Quali sono dunque i tessuti per tende da sole più adatti a ogni esigenza e contesto?

T-Hide tenda da sole a cassonetto con led
Tenda da sole a bracci T-Hide

1. Tessuto per tende da sole da esterno. Resistenza e protezione

A ogni esigenza di copertura corrisponde il tessuto ideale, ecco perché è sempre necessario considerare con attenzione non solo la tipologia di struttura outdoor che si desidera acquistare, ma anche le componenti e i materiali da abbinarvi.
Il tessuto per tende da sole da esterno – a differenza dei tendaggi per interni – è spesso sottoposto a fenomeni climatici intensi. Sole, pioggia, grandine e vento forte possono provocare il danneggiamento o l’invecchiamento precoce dei tessuti, qualora questi non siano adeguati all’utilizzo desiderato.
Per identificare sempre la tecnologia perfetta è sufficiente tenere in considerazione alcuni aspetti di base:

  1. Definire la struttura outdoor d’interesse. Un passo cruciale quando si parla di tessuti, poiché tecnologie e applicazioni mutano profondamente a seconda della struttura desiderata. Le opzioni di tessuto considerate altamente efficienti per le pergole, potrebbero non avere gli stessi benefici se installate su tende a bracci estensibili o ancora su tende a caduta verticale. Una volta definita la struttura outdoor da acquistare, si può procedere a selezionare il tessuto, all’interno della gamma studiata appositamente per tale soluzione.
  2. Identificare la funzione della tenda da sole. Nello scegliere il tessuto per una tenda da sole, è fondamentale domandarsi quale sia il beneficio che si desidera ottenere dal suo utilizzo. Schermatura dal sole, dalla pioggia, comfort visivo, protezione con alto fattore UPF: individuando la necessità primaria, sarà ancora più semplice poter identificare la tecnologia ottimale. 
  3. Rivolgersi a un professionista. Infine, è sempre utile rivolgersi a un professionista in grado di accompagnare ogni cliente nella scelta del tessuto più indicato, proponendo le giuste personalizzazioni, che permetteranno alla tenda di adattarsi al meglio al contesto architettonico circostante.
Tenda da sole a bracci T-Code
Tenda da sole a bracci T-Code

2. Massima personalizzazione con il tessuto acrilico per tende da sole

Il tessuto acrilico per tende da sole rappresenta il materiale più utilizzato nel mondo dell’outdoor, nonché quello che maggiormente si presta alle più diverse personalizzazioni, grazie a una gamma di colori ampissima e alla possibilità di creare fasce cromatiche di diverse tonalità.

Si tratta di un tessuto dall’aspetto e dalla consistenza tessile, molto leggera ed elastica. Qualità estetiche, queste, che corrispondono anche a ottime caratteristiche di traspirabilità e solidità alla luce solare, che rendono il tessuto acrilico ideale per gli utilizzi dedicati all’ombreggiatura di ampie zone soleggiate. Allo stesso tempo, tutti i tessuti acrilici per tende da sole vengono trattati con speciali soluzioni idrorepellenti che permettono alla tenda di resistere a piogge di media intensità, oltre a permettere una pulizia più rapida e agevole.

Un aspetto da valutare al momento dell’acquisto è senza dubbio la manutenzione: per scongiurarne l’invecchiamento precoce o l’insorgenza di muffe, è necessario che la tenda in tessuto acrilico venga riavvolta sempre da asciutta. Le tende con cassonetto sono infatti le più indicate a ospitare i tessuti acrilici, poiché li proteggono da infiltrazioni d’acqua e umidità. Nel caso in cui la tenda venisse riavvolta durante un episodio di pioggia, sarà sufficiente riaprirla e lasciarla asciugare al sole.

3. Soltis, la nuova generazione dei tessuti per tende da sole

Il tessuto per tende da sole Soltis nasce con l’obiettivo di unire l’estetica tessile con caratteristiche tecniche ancora più evolute e performanti.
Per queste tipologie di copertura viene impiegata la tecnologia précontraint, ovvero il pretensionamento. Durante il processo produttivo, la trama in poliestere ad alta resistenza è sottoposta a tensionamento nella direzione della trama e dell’ordito, successivamente questa viene rivestita con un composto in PVC per la resistenza ai raggi UV, al fuoco e alle muffe. Il risultato è una migliore resistenza allo strappo, ai danni del sole e alle deformazioni, oltre che una maggiore facilità di pulizia.

La superfice del tessuto in Soltis è perfettamente planare e ha uno spessore minimo che assicura il minimo ingombro quando riavvolta. A questo si aggiunge anche una vasta gamma di colori dalle tonalità naturali, che vanno ad abbinarsi perfettamente alla gamma cromatica delle tende e pergole Pratic.

Grazie alla sua struttura microforata, il tessuto per tende da sole Soltis è il compromesso ideale tra protezione termica e comfort visivo. Il coefficiente di apertura dell’intreccio può variare da 1 al 14% e determina la visibilità verso l’esterno e il grado di protezione ai raggi UV: un’apertura maggiore consentirà una migliore visibilità e un fattore UPF più basso, al contrario, un’apertura minore garantirà la massima privacy e un fattore di protezione solare che può raggiungere anche il valore 50+.

I tessuti Soltis permettono inoltre di abbinare una protezione solare efficace a un apporto di luce naturale costante, consentendo alla tenda da sole di avere un ruolo attivo nella gestione dei consumi di ogni edificio. Quando posizionato a schermatura di una superficie vetrata, il tessuto Soltis contribuisce a diminuire il valore di trasmissione e assorbimento solare (gtot) all’interno della stanza, limitandone così il riscaldamento.
In questo caso, a giocare un ruolo primario sono il colore e la posizione della tenda: i binomi vincenti sono da sempre composti da colori scuri abbinati a tende da esterno e da colori chiari in combinazione con le tende per spazi indoor.
Un aspetto di comfort con un beneficio ambientale ed economico; quest’ultimo rappresentato dalla possibilità di ridurre il consumo energetico e di beneficiare degli incentivi fiscali sulle quelle tende in grado di mantenere il valore di trasmissione e assorbimento solare (gtot) sotto la soglia dello 0,35.

Per le sue caratteristiche, il tessuto Soltis è consigliato per le tende a caduta verticale e per le tende Zip che schermano il perimetro delle pergole. Tuttavia, l’utilizzo è possibile anche per le tende a bracci estensibili, quando queste sono adibite al solo uso di ombreggiatura, in quanto la microforatura del tessuto Soltis non garantisce l’impermeabilità, ma permette invece di beneficiare – al di sotto della tenda – di una temperatura percepita molto inferiore rispetto all’ambiente circostante.

4. Protettivo e filtrante: è il tessuto Screen

Tra i materiali di ultima generazione spicca per proprietà anche il filato in fibre di vetro. Si tratta di un tessuto filtrante leggero, molto piacevole alla vista e al tatto, perché in grado di riprodurre perfettamente le caratteristiche di un filato tradizionale e molto morbido.

L’estetica in questo caso è ai suoi massimi livelli ed è accompagnata da un’ottima resistenza alle trazioni, oltre che da straordinarie proprietà isolanti e ignifughe, che lo rendono il tessuto ideale per la schermatura interna delle sezioni vetrate, come anche per le tende per outdoor a caduta verticale e avvolgibili.

Anche in questo caso un tessuto per tende da sole semplice da pulire e manutenere, a cui si accostano moltissime possibilità di personalizzazione e un grande resistenza a umidità, corrosione e temperature estreme.

5. Tessuto per tende da sole impermeabile: il riparo confortevole contro la pioggia

Quando si parla di schermatura contro vento e pioggia, non esiste tecnologia più efficace dei tessuti in PVC: resistenti, impermeabili e capaci raggiungere anche grandi dimensioni, mantenendo il perfetto tensionamento del telo.

Il tessuto in PVC viene impiegato anche per il rivestimento delle tende a bracci estensibili, alle quali dona un’eccellente impermeabilità, ma si contraddistingue per due principali possibilità di utilizzo, che hanno come protagonista la pergola.

Per la copertura delle strutture con telo retraibile, Pratic utilizza il tessuto in PVC blockout: oscurante, ignifugo e riciclabile. Anche in questo caso la tecnologia scelta è quella del précontraint che garantisce ancora più stabilità dimensionale e resistenza ai fenomeni atmosferici più intensi.

Una seconda applicazione è quella dedicata alla schermatura perimetrale delle pergole, per la quale è possibile scegliere lo speciale tessuto trasparente Cristal. Si tratta di un film trasparente, a base di resina PVC, con bassa conducibilità termica, quindi ideale per riparare dagli agenti atmosferici, ma anche dai raggi UV, ai quali è altamente resistente. La particolare costruzione del film gli conferisce una resistenza meccanica tale da essere idoneo per l’impiego su strutture di grandi dimensioni oppure in sistemi motorizzati di chiusure verticali.

Disponibile anche nelle colorazioni fumé ombreggianti, più facili da pulire, il tessuto Cristal si distingue anche per le sue doti di isolamento acustico, particolarmente funzionali per gli ambienti collettivi, come bar, ristoranti e hotel.

6. Optional e personalizzazione per un progetto completo

Una volta scelto il proprio tessuto per tende da sole, non resta che dedicarsi allo stile e alla personalizzazione della propria copertura.

Insieme alle moltissime colorazioni della collezione Pratic, è poi possibile selezionare alcuni particolari accessori come i tessuti ornamentali, ideati per customizzare il sottotelo delle pergole con copertura in PVC. Non manca poi lo speciale tessuto per tende Mosquito: un’elegante rete anti insetti realizzata in poliestere e dotata di un coefficiente di apertura del 50% per un comfort visivo unico e un’ombreggiatura discreta e piacevole: inoltre rientra nel range idoneo per le detrazioni fiscali.

7. Tessuti per tende da sole. I consigli per la pulizia e la manutenzione

La manutenzione delle tende da sole Pratic necessità di piccoli e facili accorgimenti che contribuiscono a mantenere invariate le performance e l’estetica di ogni prodotto.

Per la pulizia ordinaria, è consigliato l’utilizzo di spugne morbide, acqua tiepida e sapone neutro. Da evitare invece l’uso di spazzole abrasive, dell’idropulitrice ad alta pressione e di soluzione acide, alcaline e ad alto contenuto d’alcol.
Per mantenere il telo sempre perfetto è poi necessario procedere a un abbondante risciacquo con acqua, un’asciugatura completa al sole e, qualora lo si desideri, l’applicazione di un prodotto protettivo specifico.

Una delicata strofinatura della superfice è invece consentita in casa di macchie di resina o muffa, per la cui pulizia si può utilizzare, al bisogno, una soluzione di acqua e candeggina commerciale, dal rapporto consigliato da 1:4. Al termine, basterà risciacquare il telo con abbondante acqua e lasciarlo asciugare al sole.

Contattaci










Iscriviti alla newsletter


News