Pergole autoportanti: architettoniche ed eleganti

01.20 — Prodotto

Le pergole autoportanti sono pratiche e veloci soluzioni d’arredo per l’esterno che permettono di ricreare spazi dal carattere unico. Un salotto estivo all’aria aperta o un accogliente rifugio se progettato con cura, sarà il luogo più suggestivo della casa. Giardini, terrazze, attici, centri urbani o negozi: ogni spazio a cielo aperto potrà espandere le sue potenzialità con una pergola autoportante per giardino, indipendente o addossata ad una parete.

Pergola Nomo autoportante con telo scorrevole
Pergola Nomo autoportante con telo scorrevole

Grazie alla combinazione del design di progettazione con materiali ricercati, dall’intramontabile legno al più moderno alluminio, si possono ottenere le più svariate soluzioni di pergole per creare veri e propri living esterni. Le tecnologie di chiusura, sia verticale che orizzontale, delle pergole autoportanti permettono usi diversi in base alle necessità e tutta la libertà di usufruire degli spazi, sia a cielo aperto che protetti da un moderno riparo.

Qualsiasi tipologia di casa con uno spazio aperto può essere arricchito da una pergola autoportante. Essendo considerate strutture leggere non sono soggette a nessun permesso di costruzione, ma devono sottostare ai regolamenti condominiali e comunali per quanto concerne dimensioni ed estetica. L’installazione della pergola è soprattutto una scelta di buon gusto e d’inserimento nel contesto, per questo Pratic offre molti modelli, volti a soddisfare qualsiasi esigenza.

1. Pergole autoportanti, quali sono i permessi necessari?

Il pergolato non rientra nella categoria delle nuove costruzioni edilizie o della ristrutturazione poiché facilmente amovibile e non impattante. Tuttavia, anche se il pergolato rispetta le regole di struttura leggera con copertura filtrante, ovvero non fissa, è soggetto a vincolo edilizio. In particolar modo l’installazione in luoghi pubblici è soggetta a permessi e vincoli. 

Prima di installare una pergola in un condominio, su un terrazzo o giardino che sia, bisogna verificare che il regolamento condominiale ne accetti la presenza e controllare se impone regole estetiche (colore-tipologia-dimensioni). Le stesse accortezze vanno prese in merito ai regolamenti comunali, i quali non vietandone l’installazione possono mettere delle limitazioni nelle dimensioni e/o nei colori.

2. Pergole autoportanti: alluminio o legno?

Snelle, esteticamente poco ingombranti ma al contempo eleganti, le pergole si possono inserire ovunque perché progettate con lo scopo di mettere in risalto ogni contesto architettonico. Le pergole uniscono design e tecnologia, risolvendo ogni esigenza di protezione in modo discreto ed elegante. 

Le pergole autoportanti in alluminio con telo in PVC possono rispondere ad ogni esigenza estetica, sia per colore che per sezione degli elementi, anche per profili più snelli. L’acciaio della struttura può essere verniciato in tutta la gamma colori che offre Pratic, per rispondere ad ogni desiderio, dalle tinte chiare a quelle scure. Tutti gli elementi Pratic sono verniciati singolarmente all’interno dell’azienda, con un impianto all’avanguardia per qualità ed ecosostenibilità. Le polveri impiegate garantiscono brillantezza del colore, maggiore resistenza a raggi UV, salsedine e umidità. Nel rispetto dell’ambiente e della salute dell’uomo, durante la verniciatura non sono utilizzati alcuni solventi e il grado di recuperabilità delle polveri è pari a poco meno del 100%.

Pergola autoportante in alluminio colore corten Rialto
Pergola autoportante in alluminio colore corten Rialto

Le pergole autoportanti in legno sono pensate per chi ama essenzialità e calore dei materiali. La struttura in pino nordico lamellare, dei pergolati in legno, mantiene la sua bellezza nel tempo grazie alla lavorazione con specifici trattamenti. Le chiusure delle pergole in legno possono essere realizzate in PVC – ignifugo, oscurante, impermeabile e altamente stabile – oppure con tessuti di primissima qualità dalle funzioni ombreggianti.

Pergola autoportante in legno modello Wood
Pergola autoportante in legno modello Wood

3. Pergole autoportanti per giardino

Come in ogni arte antica, anche nei giardini alcuni elementi esistono da sempre: la pergola è uno di questi avendo origini antichissime. Già in uso in Egitto per il sostegno delle viti, nell’antica Roma evolve come jugatio compluviata: una vera e propria pergola molto simile alla forma del tetto delle abitazioni romane, con le piante che venivano legate ad una struttura molto semplice, composta da pali di legno incrociati.

A secoli di distanza la pergola da giardino mantiene la sua funzione originaria di spazio outdoor con la funzione di creare zone d’ombra in particolari posti del giardino. Se lo spazio non manca, le soluzioni ideali per il giardino sono le pergole autoportanti, proposte capaci di trasformare una semplice area all’aperto in un luogo di comfort e bellezza. Robuste e resistenti le pergole progettate dal team R&S di Pratic sono oggetto di calcoli ingegneristici approfonditi per definire il grado di resistenza al vento con riferimento alla scala Beaufort, che individua le possibili situazioni metereologiche e i conseguenti effetti prodotti dal vento.

Scenografiche e tecnologicamente avanzate le soluzioni di pergole per giardino possono essere realizzate con struttura in metallo o in legno e con diverse soluzioni di copertura (pvc o lame). I vantaggi in breve:

Luce e Comfort: le pergole consentono di modulare la luce diretta o indiretta in funzione dell’orientamento solare e dell’intensità di luce desiderata grazie a soluzioni di lame orientabili/retraibili o telo compattabile.

Ambienti suggestivi: le pergole possono essere accessoriate con soluzioni di Led line disponibili con colorazione bianca o RGB rendendo la sosta anche durante le ore serali piacevole e rilassante.

Chiusure perimetrali: per una maggiore protezione perimetrale e privacy le pergole da giardino possono essere completate con tende verticali a scomparsa e integrate nella struttura.

Vetrate panoramiche: per vivere il giardino anche durante le mezze stagioni e potersi progettare da vento e pioggia, è possibile attrezzare la struttura con vetrate scorrevoli Slide Glass.

Design minimale: un segno distintivo dei progetti Pratic: tutte le strutture si caratterizzano per un’estetica lineare, raffinata e pulita, senza elementi di fissaggio a vista e con l’utilizzo di staffe telescopiche integrate.

4. Soluzioni free-standing: vantaggi delle pergole in spazi residenziali e urbani.

Trattandosi di una soluzione indipendente, la pergola autoportante permette la creazione di un outdoor living in continuità o completamente separato dalla casa o dal locale a cui fa riferimento. Scegliendo uno stile di arredamento diverso da quello domestico si può dare vita ad uno spazio del tutto originale.

Grazie alla conformazione di questo particolare tipo di pergola, è possibile realizzare strutture anche molto grandi, in grado di proteggere non solo salotti en plein air ma anche piscine, aree dedicate alla Spa e zone ristorante. È importante assicurarsi che la superficie sulla quale poggerà la struttura sia in piano e, soprattutto nel caso di terrazzi, possa sostenere il peso del pergolato.

Le pergole free-standing sono una soluzione per ricreare spazi suggestivi, con un’idea di riservatezza speciale, soprattutto quando si tratta di ristoranti o luoghi d’incontro.

Le pergole bioclimatiche sono strutture modulari e si adattano facilmente al contesto architettonico della casa e sono strutture ottime per le attività commerciali che necessitano di uno spazio esterno per accrescere il numero di posti a sedere, il tutto con attenzione al design e alla qualità.

5. Le chiusure perimetrali delle pergole autoportanti

La chiusura laterale Slide Glass è un vero e proprio serramento con vetri, che offre protezione, luminosità e massima visibilità all’esterno. Le soluzioni di chiusura dei vetri sono diverse, tutte funzionali ed estetiche.

Le chiusure si inseriscono perfettamente nella struttura portante della pergola, rendendosi quasi impercettibili. Tecnologie invisibili rendono le pergole dinamiche e con la possibilità di trasformarsi all’occorrenza: da open space a spazio protetto. Per chi vuole soluzioni più leggere c’è poi Raso, la tenda perimetrale perfettamente a scomparsa realizzata con tessuto filtrante o oscurante.

Chiusure perimetrali vetrate Slide Glass e tende Raso
Chiusure perimetrali vetrate Slide Glass e tende Raso

6. Le coperture, soluzioni a lame o con telo in pvc

Come suggerisce il nome, le pergole bioclimatiche si caratterizzano per il comfort climatico del tutto naturale che offrono: aspetto che le rende tra le soluzioni più apprezzate da coloro che vogliono ottimizzare terrazzi, giardini e rooftop. Opera, Vision e le pergole della Serie Brera hanno lame frangisole orientabili che permettono di ottenere condizioni ideali di ventilazione e luce, semplicemente sfruttando gli elementi già presenti nell’ambiente naturale: sole e vento in primis. Realizzate in alluminio, queste lame possono ruotare ed è proprio la loro inclinazione variabile che permette di modulare la luminosità e la brezza in base ai propri desideri, creando dentro la pergola bioclimatica le condizioni ideali. In caso di pioggia, le lame si chiudono, mentre le acque meteoriche sono convogliate da gronde perimetrali e pluviali integrate nella struttura, così da assicurare una protezione totale.

Copertura bioclimatica con lame orientabili
Copertura bioclimatica con lame orientabili

Accomunate da linee essenziali, le pergole in alluminio con copertura in PVC si caratterizzano per avanzata tecnologia e per concedere molta flessibilità in fase progettuale grazie a moduli replicabili. Il telo in PVC, che protegge dal sole, dalla pioggia e dal vento, si apre e chiude a impacchettamento con un telecomando, ma soprattutto ha caratteristiche tecniche che lo rendono resistente ai raggi UV, alle intemperie e a sbalzi di temperatura, caldo e gelo. 

Pergola in alluminio con telo in pvc
Pergola in alluminio con telo in pvc





Contattaci











Iscriviti alla newsletter


News